lunedì 27 giugno 2011

DEVO - Girl U want / Gates of steel

Q

Ditemi pure che sono un reazionario conservatore che non apprezza gli sforzi dei ragazzi di oggi di proporre musica originale.
C'è tanta roba interessante a dire il vero.
Ma non c'è il botto.
Non c'è quello che ti fa saltare sulla sedia. Quello che poi magari fa anche delle cagate e delle cose discutibili  ma che ti fa saltare sulla sedia e dire flemmaticamente "porca puttana ma chi è questo qua!!!???"
Ora non è che dai miei scaffali trabocchino tutti i dischi dei DEVO (ne ho onestamente 4 o 5) ma quando arrivarono tirandoti tra capo e collo mongoloid e satisfaction rivista e corretta e jocko homo e quelle cose lì cosa dovevi fare se non saltare sulla sedia e dire "porca puttana ma chi sono questi qua!!!???"
Stasera vi mando i miei DEVO preferiti, quelli pop punk di GIRL U WANT e quelli potentissimi di GATES OF STEEL. Dal vivo eh, che non erano solo un gruppo da studio i Casale e i Mothersbaugh sapevano anche suonare discretamente.
Non so quanti condivideranno non so quanti mi manderanno affanculo non so quanti diranno che anche oggi c'è della musica buona in giro ma io c'ho le fette di prosciutto....................ma quello che mi auguro davvero dal profondo del cuore e che mi porta a continuare a scrivere sui blog e scassare maroni a destra e a sinistra è che qualcuno (magari giovine) ascolti guardi salti su una sedia e dica pensi urli "porca puttana ma chi sono questi qua??????!!!"

15 commenti:

brazzz ha detto...

musica buona ce n'è tanta,va cercata ma esiste..sui devo..adorati i primi 2 dischi,che sono realmente rivoluzionari,poi insomma,una caduta nella banalità..visti nel 1980 a rimini,ai tempi di girl you want..uno dei concerti più belli che abbia mai visto..ah,i mio pezzo preferito è gut feeling..dal vivo era pazzesca..

Ancora tu ha detto...

Sei un reazionario conservatore che non apprezza gli sforzi dei ragazzi di oggi di proporre musica originale.
Anche oggi c'è della musica buona in giro ma tu c'hai le fette di prosciutto e scassi i maroni a destra e a sinistra.

Lucien ha detto...

"Porca puttana ma chi sono questi qua!!!???"
E' veramente la prima cosa che pensai ascoltando il loro primo disco. Io e miei amici impazzimmo.
Li vidi a Bologna: stre-pi-to-si!
(per i primi tre dischi).

Euterpe ha detto...

Secondo me quando i Kaiser chiefs nel 2005 scrissero everyday i love you less and less l'hanno pensato anche loro " ma chi sono questi qui che hanno scritto la nostra canzone 25 anni fa!"

Marco (Cannibal Kid) ha detto...

la prima volta che ho ascoltato mongoloid in effetti è stato proprio quello che mi sono chiesto :D

e grandissima anche girl u want!

Harmonica ha detto...

stessa reazione da parte mia. sui gruppi di oggi viene più facile dire "porca puttana, ma chi sono questi cazzoni qua?"

Totonno58 ha detto...

Non mi ricordo se all'epoca mi posi la domanda fatidica ma erano e resteranno formidabili!!

Musicheculture ha detto...

...orecchie foderate di prosciutto pregiato però!
I Devo li annovero tra i creatori di stile. I tempi e l'organizzazione del mercato musicale, del resto, allora glielo permettevano.
Oggi, per i nuovi gruppi è difficile fare il botto per la tanta frammentazione e varietà musicale che c'è: difficile per i nuovi gruppi, anche se straordinari e innovativi, uscire dall'amalgama e poi i DEVO hanno il solito vantaggio cronologico dalla loro parte. Erano grandi però e perciò andrebbero scoperti e riscoperti.
Lo dice una che è cresciuta a latte, Devo, Kraftwerk & Co

Minimoog ha detto...

Non li ascoltavo da anni e me li ricordavo migliori. "Girl U Want" mi sembra pericolosamente simile a un pezzo degli Knack.
Fantastiche però le tastiere: Arp, Eml, Oberheim: il paradiso dei synth analogici.

DiamondDog ha detto...

@brazz e lucien
beati voi che li avete visti dal vivo....
@ancora tu
prevedibile come l'anticiclone d'estate
@euterpe
ma è vero, non ci avevo mai pensato, la strofa assomiglia di brutto
@marco
tu quoque, una generazione post
@harmonica
:-)
@totonno
da un superclassicrockman come te non me l'aspettavo eh
@giusy
è vero il mercato è enormemente cambiato, oggi è più facile emergere ma è più difficile durare!!! (e nel durare è compresa l'ardua definizione della cifra stilistica)
@minimoog
difatti girl u want è pericolosamente vicina al power pop ma per me non è necessariamente un fatto negativo. Il primo (e sarebbe stato meglio unico) album dei Knack resta a tutti gli effetti esplosivo.

Ma non dovevamo vederci più? ha detto...

Lo so, ma non volevo deluderti: non dirmi che quelle frasi nel post non le avevi messe apposta :-)

popsylon ha detto...

Beh... gates of steel è un gran pezzo. Mi dispiace di non averli visti dal vivo, ma faccio in tempo :-)

Simele ha detto...

Ciao, la mia agenzia di comunicazione sta cercando blogger che vogliano entrare al Pistoia Blues gratuitamente giorno 9 per raccontarci l'evento e la performance dei General Stratocuster. Se ti va di partecipare, contattami pure tramite email!

DiamondDog ha detto...

Ciao Simele e grazie mille per la proposta.
Io purtroppo quel giorno sono molto lontano da Pistoia.
Se vuoi prova a contattare il mio amico blogger HARMONICA

http://callofthewest.blogspot.com

che è probabilmente il blogger più vicino a Pistoia che conosco....
Ciao

Overthewall91 ha detto...

Davvero geniali a inizio carriera con i primi due album.Ci avevano visto giusto, la devoluzione è arrivata, ci stiamo involvendo.