martedì 22 gennaio 2008

Alice in Chains - Man in the box (ABC in Concert 1991)

Per il sottoscritto sono stati la punta di diamante del periodo grunge.
Non della musica "grunge" che sfiorarono ma che non condivisero mai con i rappresentanti massimi del genere.
ALICE IN CHAINS sono stati una delle più grandi hard rock band di sempre.
Forse sono stati una specie di Led Zeppelin degli anni '90, periodo in cui piazzarono due album (su tre registrati in totale, contando solo quelli da studio) in vetta a Billboard.
LAYNE STALEY (deceduto nel 2002 per overdosi varie) un cantante dalla cifra stilistica molto personale, dalle grandi doti canore e interpretative. Che però causò con i problemi di dipendenza il declino degli AIC.
JERRY CANTRELL un chitarrista molto preparato, molto fluido e personale, con uno stile a metà tra Hendrix e Uli Jon Roth.
Una potente sezione ritmica completava il gruppo.
Ascoltateli in tutta la loro potenza e fantasia in questo mitico "pezzone" che all'epoca fece scalpore.
E che risentito oggi, 22 Gennaio 2008, sembrerebbe scritto ieri tanto rimane attuale nelle sonorità e nei testi.
Have a good night, folks.

31 commenti:

liveon35mm ha detto...

Chiunque abbia spezzato quei maledetti synth e drum machine degli anni 80 a colpi di chitarre e batterie vere sara' per me sempre nell'olimpo.

Che venga da Seattle, LA, o Manchester per me non cambia.

Pure Bowie dovette formare i Tin Machine dopo che gente come i RATM o appunto gli Alice in Chains spazzarono via l'elettronica.

Il dramma e' che sta rientrando dalla finestra...

vabbe' va,
ciao
Vale

rosolino ha detto...

alice in catene?
a volte tetro pop-metal e a volte power-ballads (in “Facelift”), a volte melodramma allo stato puro (“Dirt”: ho solo quello, oltre al doppio “Essential”, i cui primi 4 brani sono “We Die Young”, “Man in the Box, “Sea of Sorrow” e “Love, Hate, Love”, tutti da “Facelift”, quindi sufficienti per immaginare l’impostazione dell’album metallaro, anche se non lo possiedo tengo).

insomma, un po’ metal, un po’ sgrung… con un cantante credo psicopatico (Quontril? quello della Guerra di Secessione dei miei primi filmoni di cauboi? O era Stalio? non l’ho mai imparato…) e riff taglienti: in un modo o nell’altro le loro canzoni finivano sempre in una specie di spargimento di sangue… che poi Quontril (o era Stalio?) finiva per bere, insieme all’eroina…

da salvare
- We Die Young
- Them Bones
- Hate to Feel
- Rooster
- Heaven Beside You
- Would?

forse… comunque non da sentire da parte di io / me, che fuggo lontano da sta robaccia… ma da inserire tra le altre 10.000 tracce della storia del rock…

“Them Bones” e “Would ?” Bonzo le ha messe nella storia dell’“Hard & Heavy”, vol. 10, sezione “Miscellaneous (sub-types, mutations, even skin-heads)” …
io invece, meno “colto”, avrei messo tutto nel calderone dello sgrung… ma sicuramente, di ‘sta robbba, ne capisce più Bunz den mi…
tanto che, quando stavo costruendo la compi dello sgrung e chiesi la sua augusta “supervision”, Bunz mi fece questa nota, sugli alice:
“invece di "hate to feel" e "rooster" degli AIC metterei “them bones” e “we die young”; “heaven beside you” forse…”
per cui, alla fine, pure la parte sgrung degli stessi alice è più sua che mia… io non feci altro che mettere di tutto un pop.

airid ha detto...

Chiudi la finestra Vale! Ti racconto la scena seguente.
Ero in un pub di Milano.
Fly for you
View to a kill
Final Countdown

Si alza un tipaccio vestito male da impiegato, cravatta troppo corta (...), capello rado e lunghetto e si mette a urlare contro il cameriere. Il barista deve abbassare un po' per sentire quello che dice.
"***** ***! Ho divorziato per non ascoltare questa roba! L'unico c**** di bar aperto di lunedì, ***** *******!

Anonimo ha detto...

ho fatto lo spelling agli asterischi, da buon veneto.
Perfetto il fraseggio, Oracolo.

Gli Alice in Chains non li conosco, i '90 li ho praticamente saltati a pie' pari....


porillo

airid ha detto...

LA babbità ha un prezzo pori. Il tipo comunque a orecchio era sardo. Forse aveva studiato da noi.

majorTom ha detto...

Fidatevi.
Ci sono stati pochi gruppi in giro ai tempi del grunge o dell'hard rock che avevano l'intensità degli AIC.
Troppa intensità che, secondo l'aurea regola del "it's better to burn out than to fade away", ha portato la stella di Layne Staley a implodere fragorosamente.
R.I.P. Layne.
Ma il Mondo deve ricordare quanto eri grande.

Sandro ha detto...

"Alice!!!!!!!
Alice!!!!!!!"
".. che c'è... màààà???"
"... ''ndo' stai?"
"... Ah mà... stò in chains"
".. Quanno hai fatto, vieggiù ch'è pronto....".
---------
Tratto da: "A storia d'Alice... un po' marinata".
---------

majorTom ha detto...

Alice was dark.

Anonimo ha detto...

grunge a me fa venire in mente (da gnorante in musica) il genere che potrebbero suonare e cantare i muppet.
tra l'altro suonavano e cantavano.

amelia1

(giorno ste)

majorTom ha detto...

Buongiorno zetagions.
Sui Muppets sfondi un portone aperto.
Sono a tutti gli effetti nell'Olimpo dei musicisti allstar OGNIEPOCA.
La loro "ManaManà" resta uno dei più grandi pezzi del XX° secolo.

liveon35mm ha detto...

A proposito di Puppet si so riuniti I Meat Puppet...
-
Airid,
Finestre chiuse, qui fa freddo, ma c'ho la dolce meta' che e' completamente into 80's....una battaglia quotidiana.
-
Off topic, Ho visto Semi Precious Weapons, Diamond, insisti nell'ascolto Tony Visconti non ha sbagliato nemmeno stavolta.
"Time Zones" e' ad oggi il pezzo dell'anno e "Rock'n'Roll never look so beautiful" il piu' divertente.
Lo so 2008 e' appena cominciato ma non sara' facile da battere.
A gratis dal loro sito.
-
C'hoddafa', buonasdias
Valerio

majorTom ha detto...

valè, te l'ho scritto anche da mediatrek.
Sul loro sito non riesco a scaricare una cippa.
Ad oggi conosco solo i 4 pezzi 4 di myspace.
Ma sono convinto che il fiuto di Tony non possa aver sbagliato.

PS sugli anni '80 potremmo "litigare" per ore. Tu sei schifato dalla "confezione" (gli arrangiamenti, gli strumenti utilizzati, il look) ma io sono convinto che sia stato uno dei decenni a maggior tasso di creatività in assoluto.

liveon35mm ha detto...

E io dilla' t'ho pure risposto,
-
Vai qui, metti la tua e-mail. Ti arriva un link che dura 24 ore per scaricare l’album. Niente muli e’ ufficialmente gratis per tutti.
Se invece vuoi il CD fisico, che non vendono, devi comprargli una collanina o una maglietta. Ho optato per la maglietta, anche se poi ripensando al cambio di vita...
-
http://www.semipreciousweapons.com/shop.php
-
-
E' piu' forte di me, non mi piacciono gli anni 80 mi sanno di plastica. Ma NON HO MAI DETTO ne pensato che non siano un picco di creativita'. Solo che non riesco a sentirli.
-
PS-ieri tornando dal concerto ho ri-sentito Hunky Dory, limortacci che disco.
-
fatemelavora'
Vale

majorTom ha detto...

Hunky Dory è una miniera.
Ogni volta che lo sento scopro cose nuove.
Mi succede anche con Aladdin Sane e Station to Statio, chissà perchè.
Ziggy Stardust invece no.
Lo conosco a memoria ed è perfettamente incastonato nella mia testa.
Ma al riascolto non "produce" più novità.
Boh.
Forse ci sono opere d'arte immediate ed altre dinamiche che crescono col passare del tempo.

majorTom ha detto...

Comunque grazie per la dritta sui SPW.
Riproverò.

Sandro ha detto...

DIAMOND! Se hai problemi con il link suggerito da Valerio, vedo di scaricarli io ed inviarteli per e-mail.
Confesso che Valerio mi ha messo curiosità all'ascolto di quel gruppo.

liveon35mm ha detto...

"Time Zones" e' l'ultima sul loro myspace, e l'ho messa pure sul mio myspace...la chitarra e' come sentire l'inizio di Hey Joe se Hendrix avesse usato l'eyeliner e fosse stato prodotto da Visconti!

Canzone della settimana.

l'attacco della canzone omonima
SEMI PRECIOUS WEAPONS

"I can't pay my rent but I'm fucking gorgeous!"

e' in assoluto il verso della settimana.

ma io mi esalto facile lo sapete...come loro...

Tony Visconti - "I've been waiting this band for the last 20 years"

Alan McGee (talent scout di My Bloody Valentine, Oasis e manager dei Libertines nonche' giornalista) - "Semi Precious Weapons are the most important band in America!"

New York Dolls - "this is our favourite modern band"

Il download pesa abbastanza credo siano mp3 alla massima qualita', non che serva, ma per e-mail la vedo lunga...ma quale e' il problema del link?

ciao sandro, ciao a tutti
Vale

PS-OffTopic 8 lines poem, da hunky dory, e' quella che m'e' rimasta in testa da ieri

Intopic, at last, l'unplugged di Alice In Chains e' il picco per sentire la voce e la devastazione di Layne Staley.

Sandro ha detto...

Ciao Valerio!
Mi piace leggere l'accoppiata DIAMOND-VALERIO.
Intendevo naturalmente scaricare e poi inviare ogni singolo brano che compone l'album.

airid ha detto...

E come me lo invii, Sandro?

Sandro ha detto...

AIRID! che domanda è?
Una e-mail=una traccia (cosa che faccio spesso con i bloggers).
Altrimenti realizzo un cd e lo invio.

airid ha detto...

Ecco, questa! Il cd poi me lo sento sullo stereo vecchio e su quello nuovo, e nel catorcio.
VAle dove ti devo dire di the National?

PF1 ha detto...

urge farmi fare un bel cd con il loro meglio. E' uno dei gruppi del periodo che conosco meno.
Gravissima lacuna....
Sorry.

liveon35mm ha detto...

Airid,
se sono insulti, da nessuna parte tielli per te.
se sono complimenti in pubblico...sono vanesio soprattutto ora che studio da Glammer.
Se vuoi essere proprio precisa, sul loro post su liveon35mm.

approposito, ho aggiunto 2 pagine con i link a tutti gli articoli e tutti i photo tips che ci sono, perche' l'archivio di wordpress mi sembra carente.

ciao
Vale

majorTom ha detto...

Però, nonostante consigli eccetera non ho ancora capito che genere fanno questi The National.
Spero solo non sia roba alla Wilco che c'ho già le ginocchia imbrattate di latte.

airid ha detto...

Ma majjie, il latte ti fa passare quelle pellecchie rugose!

ladypazz ha detto...

Mi son sempre piaciuti...ma ancora non ne capisco il motivo...

liveon35mm ha detto...

Ciao,

National, no non sono alla Wilco.

Hanno la dote del songwriting e quando hai una bella canzone la puoi cantare come vuoi resta bella.
Ricordano Nick Cave, Thindersticks forse, difficile trovargli un posto. Atmosfere cupe, noir ma non troppo depressing.

Certo non ci balli sopra.

buondi' Vale

denise ha detto...

vale...(se puoi/vuoi) mi dai qualche altra info su Joe Spencer??

liveon35mm ha detto...

Basta chiedere

prova qui
http://www.novamuzique.net/star.aspx?ID=7

e qui
http://www.novamuzique.net/reportLive.aspx?ID=80

e fra una settimanella su liveon35mm.

ciao
Valerio

denise ha detto...

fighissimitico!

Anonimo ha detto...

Salve a tutti e buon anno... Pogo sarà attivo da lunedì prossimo. Più o meno.