venerdì 14 agosto 2009

*Top *Of *The *Pops* 70s*- David Bowie-Heroes

Il tema resta lo stesso, i passaggi a Top of The Tops dei '70.
Dopo aver ascoltato questa versione di "Heroes", anche tentando di mantenere un minimo di dignità personale e di evitare i consueti eccessi che mi associano al tizio in questione non posso fare a meno di notare.
-la perfezione estetica di David, dall'abbigliamento all'aspetto.
-l'interpretazione (la voce non è in playback) incredibile giocata anche sui falsetti
-che prima che ne rinasca un altro così anche Berlusconi avrà smesso di governare.

5 commenti:

Lucien ha detto...

...allora speriamo che rinasca il più presto possibile!

Anonimo ha detto...

In effetti, eccellente in tutto...

"tentando di mantenere un minimo di dignità personale e di evitare i consueti eccessi che mi associano al tizio in questione"

eheheh

Mr Montag

majorTom alias Diamonddog ha detto...

Secondo me l'unico che si è leggermente avvicinato al Duca negli anni passati (non come risultati ma come approccio libero alla musica ed alla creatività) è stato Beck Hansen.
Tra le nuove leve ho un debole per Sondre Lerche e i TV on the Radio.
Ma poi rivedo i filmati e i concerti di David Bowie e mi convinco che non ce n'è per nessuno.....

majorTom alias Diamonddog ha detto...

dimenticavo i Radiohead, ovviamente....

Henry ha detto...

temo che sull'ultimo punto tu sia un po' troppo ottimista...