sabato 6 marzo 2010

Sarah Connor - Son Of Preacher Man

Sarà perchè questo classicone ce l'ho nel sangue e mi piace da morire sempre, anche se lo cantasse pippo minchia a x factor o il tavolo 14 alla pizzeria gaetano col karaoke.
Sarà perchè le bionde mi sembrano particolarmente adatte a cantarlo (dalla mitica Dusty Springfield a Joss Stone) (senza nulla togliere alla celeberrima versione di Tina Turner).
Sarà perchè Sarah (Connor, popstar teutonica) mi sembra veramente avvenente (questa volta ce l'ho fatta a contenermi coi termini eh) (no, non ce la fo, è proprio una gnocca da paura) e pure bravina. Si confronta coraggiosamente con una marea di "mostre sacre" e riesce anche a non sfigurare, pur nei limiti.
SON OF A PREACHER MAN è eterna.
Chi la canta non può che avere il mio plauso.
Halleluja!

6 commenti:

Mr Montag ha detto...

Bel timbro vocale. Ottimo esercizio pelvico. La canzone in effetti è talmente bella che ogni versione rispettosa suona sempre ottima.

Lucien ha detto...

Il pezzo è un gran pezzo, poi dopo Pulp Fiction è diventato un cult...impossibile ascoltandolo non associarlo alle scene del film.

Euterpe ha detto...

uno dei motivi per cui ti stimo ed apprezzo il tuo blog è che hai opinioni ma non pregiudizi.Non tutti avrebbero postato Sarah Connor,non perchè non meriti attenzione ma perchè fa parte di un mondo che per definizione non viene ritenuto credibile.

Harmonica ha detto...

vai fratello, non è al livello della inarrivabile Dusty, però cazzo, ascoltandola cantata così mi ha fatto venire strane voglie...

DiamondDog ha detto...

Son contento che "incontri"...ovviamente la classe di Dusty o la potenza di Tina sono lassù e Sarah Connor è poco più di una buona cantante.
Ma riesce a mettere insieme un discreto mix tra qualità canore, interpretazione, immagine e performance "fisica".
Io non la conoscevo ma comunque ne sono rimasto colpito.
E pensare che mentre i Teteschi Ti Cermania hanno questa popò di sventola brava a cantare, da noi impazzano le Noemi e le Giusy Ferreri. Che, senza nulla togliere (soprattutto a Noemi che sembra sincera ed appassionata) mi paiono un gradino sotto.

She ha detto...

gusti a parte, non stava cantando live. non per infrangere i vostri commenti su qualità canore e timbri vocali, anche perchè live non è AFFATTO male. anzi.
comunque hola nutters
hola diamondog nice to meet you all.