lunedì 29 ottobre 2007

Happy Hour!

Per questo gruppo ho una sorta di venerazione.
Maledico ancora il giorno in cui, dopo una manciata di dischi, si sono separati.
Gli HOUSEMARTINS sono sempre stati un toccasana.
Quando il Rock non bastava per tirarmi su o per darmi la carica, solitamente bastava nmettere su questo pezzo, o in alternativa Me and the farmer, o Caravan of love, o Build, o.....tante altre, tutte in pratica.
Sprizzano positività da tutti i pori, fanno muovere le gambe e il culo, sono spassosi quando saltellano come dei Madness ubriachi.
E' quasi l'ora dell'happy hour, forza!

24 commenti:

loopdimare ha detto...

Cravan of love non è male (anche grazie agli aiuti tecnologici dello studio) ma la versione originale è meglio.

Anonimo ha detto...

suvvìa, non metterlo in imbarazzo: lui mica lo sa che "Caravan of Love" è degli Isley Brothers...

ma il bello (anzi, il brutto) è che degli Housemartins mi ritrovo un'antologia, "Now That's What I Call Quite Good!", che non ricordo assolutamente d'aver comprato!

anche perché io uso solo
- Happy Hour
- Caravan of Love
per la compi dell'alternative rock brit...

Sandro ha detto...

Per me è ancora così, DIAMOND... hai detto bene... venerazione. Gelosamente conservo tutta la loro produzione in vinile, compresi tutti i singoli.
Seguii per un po di tempo anche la nuova creatura "beautiful South", ma ormai l'incantesimo si era spezzato... come rivedere Norman Cook in quei video e poi ritrovarselo Fatboy Slim (che non mi dispiace affatto) non l'avrei mai lontanamente pensato.
---
Tu pensa che piacciono anche a Sara, la mia bambina... quando siamo a casa, il fine settimana, tra i giochi che facciamo c'è anche l'ascolto della Musica e relativi balli scatenati... tra i più gettonati (è abbastanza semplice capirne le motivazioni) ci sono loro... ed io torno "ragazzino".
---
Grande DIAMOND!
Sandro

majorTom ha detto...

-loop & anonimo
siete due simpaticoni, come farei senza di voi!
(tra parentesi la versione originale degli Isley Bros. a quella dei cavallucci marini gli fa una pippa)
(ancora tra parentesi definire "alternative" un gruppo superclassicamente POP come loro è da testoni, ma non mi sorprende)

-sandro
Gli Housemartins non si discutono.
Si amano o si ignorano.
Io sono fra quelli che tuttora non possono fare a meno della loro "freschezza".

loopdimare ha detto...

per la precisione, l'originale non è degli Isley Brothers, ma di una loro costola: Isley, Jaspers & Isley.

Anonimo ha detto...

miiiiii, come sei fiscale!
i fratelli Isley e il cugggino Jasper sono stati Isley Brothers dal ’59, con l’interruzione dall’85 all’87, in cui Ernie e Marvin Isley + Chris Jasper incisero un paio d'album per conto loro, come trio (Isley / Jasper / Isley, appunto): ma “Caravan of Love”, brano di quel periodo, compare anche sulle compilescion degli Isley, perché sempre di loro si trattava…

Anonimo ha detto...

cavallucci marini ? ho perso un pezzo ? perche gli "housemartin" sono i balestrucci
http://www.ebnitalia.it/gallery/balestruccio.htm

solo per pignolare un po'

io li ascolto con piacere e anche i beautiful south

majorTom ha detto...

orcoggiuda annoma/o n.7 c'hai raggione.......è una specie di passerotto altro che cavalluccio marino....

Ladypazz ha detto...

bene mi ha messo di buon umore questo pezzo quindi eviterò di essere scortese nei tuoi confronti..
Ah! nn li conosco mica..
:)

majorTom ha detto...

....perchè scortese????
E che ti ho fatto cara ledi?
(oltre a torpiare irrimediabilmente il tuo nome?)

loopdimare ha detto...

ho riascoltato la canzona che ci hai proposto: è veramente poca cosa!
poppino neanche tanto originale nè elegante... hanno fatto di meglio.

majorTom ha detto...

Loop.
Non ricordo un tuo commento incoraggiante o di condivisione dai tempi della Guerra in Crimea.
Tu naturalmente saprai che il pezzo in questione è uno di quelli maggiormente amati dai fan.
Coem dici? I fan degli HM non capiscono una mazza?
Ah già.

Ladypazz ha detto...

eeeeeee della serie come nn capirne di voci..
eeheheh

majorTom ha detto...

ledi mi piaci, hai personalità e stile.
Però diglielo che parli di petra magoni che canta "Come together" altrimenti il loop non s'incazza.

Anonimo ha detto...

Ricordo gli Housemartins come musica estatica, un po' veloce e un po' anestetica, qualcosa di mezzo tra una rinoplastica riuscita e una malinconia liturgica, celebrata per ricordare ricordi in bianco e nero di tempi non vissuti, ora si dice vintage, insomma una pratica masturbatoria e divinatoria al tempo stesso...
Non si può comunque dire che fossero dei segaioli, questo no.

arc

loopdimare ha detto...

non sopporto la Magoni, se le tira di un modo!
mi fa venire il magone.

Ladypazz ha detto...

Vabbè forse se la tira..
Ma nn ha una voce da cornacchia! ..e che cazz Magiordom!

majorTom ha detto...

Un pò Betty Curtis?

majorTom ha detto...

Buona Magiordom!:-)

amelia ha detto...

come tutte?!
ahahaah!
questa era proprio bella.
ma visto che io sono due giorni che ascolto bersani non faccio testo. faccio testa o croce, però.

majorTom ha detto...

Samuele Bersani è uno degli italici migliori in assoluto.
Stupende soprattutto "Replay", "Cattiva", "Giudizi universali".
Ma è tutto fuorchè "io penso positivo".......

amelia ha detto...

eh, lo so. ma io sono campione in carica di smartellate sugli alluci.
pensa se li avessi.

tra l'altro bersani ha una parlata che mi fa morire.

PF1 ha detto...

erano loro quelli di caravans of love (cover o non cover)!

Quanti ricordi scolastici! Erano gli 80 coi loro pregi e i loro difetti...

Buffo che anche tu abbia parlato di un gruppo di quel periodo..

majorTom ha detto...

Nico, io quel periodo (nel bene e nel male) ce l'ho nel cuore.
Ne parlo molto spesso.
Tutte le volte che mi sovviene.
Ho fatto peana a Simple Minds, Depeche Mode, Cure.
Ho reso omaggio alla NWOFBHM.
Insomma, gli eighties, chi mi conosce sa quanto li ami.