lunedì 2 febbraio 2009

Lynyrd Skynyrd - Simple man

No, non c'è il video.
SOLO la canzone. E il titolo.
SIMPLE MAN.
Una delle più belle ed emozionanti ballads dei Lynyrd Skynyrd.
Che voglio dedicare alla memoria di BILLY POWELL, recentissimamente scomparso.
Il tastierista originale della band.
A parte l'ovvio dispiacere il fatto mette a repentaglio la sopravvivenza stessa del gruppo nella sua versione attuale.
Le leggende dicono che ci fosse un patto in cui si stabiliva che la sigla "Lynyrd" potesse vivere on stage almeno finchè 2 membri dell'original line up fossero stati presenti.
Una cosa che ho scoperto anch'io pochi giorni fa.
Ora, l'unico superstite (nel vero senso della parola, visto che tra incidenti d'aereo e di moto e malattie sono veramente morti tutti....) è Gary Rossington, lead guitar con la Gibson.
Nel gruppo che gira adesso (e dovevano venire anche in Italia a Giugno, perciò sto in ansia) c'è anche Rickey Medlocke.
Leader degli ormai defunti Blackfoot (un nome non secondario nel rock sudista), attualmente chitarrista dei Lynyrd e in un lontanissimo passato (o in un'altra vita?) batterista dei Lynyrd alle prime armi.
Talmente scarso (alla batteria eh, che come cantante e chitarrista se la cava benino) che se ne andò per la disperazione.
E quindi non si sa se vale nel conteggio dei 2 membri originali di cui sopra.
La discussione sui forum dedicati alla band impazza.
Come andrà a finire?
Li vedremo in Italia o scompariranno per sempre come lacrime nella pioggia (sì lo so questa la dico sempre ma mai come ora mi capitano le occasioni)?
Ai posteri.
Per adesso un commosso R.I.P. a Billy Powell.
Che lassù in Paradiso (o laggiù all'Inferno?) starà già andando di jam session con Ronnie e con Allen e con gli altri cowboys.
Halleluja!
E buona canzone e tutti.

34 commenti:

Anonimo ha detto...

bel pezzo!!
RIP billy!!
shado

mrmontag ha detto...

i Lynyrd Skynyrd, ottima scelta che te lo dico a fa'?
in questi giorni ascolto in continuazione I never dreamed, tra l'altro...

Anonimo ha detto...

..questa mi è sempre piaciuta..
.
Maggiore, oggi il nostro caro Sandro, per prendermi in giro voleva farmi credere che 'The man who sold the world' del Bove, fosse di Lou Reed.. per favore, gli dici tu che su queste cose non si scherza?
Denise

zero in-coscienza ha detto...

in un'altra vita

PF1 ha detto...

minchia che band sfigata la loro... Falciati dalla Morte con cattiveria.
Po'erelli...

P.S.
La ballad è fenomenale!

Sandro ha detto...

Che travisamento di avvenimenti, che mistificazione della storia!!!
(parlo della signorina "so tutto io"...).
D'altra parte si sa... chi sta con la zoppas impara a lavare i panni.
Vendetta, vendetta, tremenda vendetta...
--
Dei Lynyrd, niente da aggiungere a quanto già scritto in passato: la più grande South-Rock band di tutti i tempi; gli Allman Brothers a seguire.
Sono morti con "Street Survivors"... che già il titolo era una premonizione...
--
Ho sempre in mente...
"Travellin' around the world, just singing my song
I got to go, Lord I can't stay long
Here comes that ol' travellin' jones once again
I like to drink and to dance all night
Comes to a fix not afraid to fight
You got that right
Said, you got that right
Well you got that right
Sure got that right"

Anonimo ha detto...

insomma... gli allman brothers a seguire... direi più il contrario :)
shado

Sandro ha detto...

Southern rock
Fuori concorso:
C.C.R.
-
1)Lynyrd Skynyrd
2)Allman brothers
3)Marshall Tucker band
-
:)))))))

Anonimo ha detto...

CCR fuori concorso perchè non sono proprio southern rock :)
ma secondo i miei gusti (ovviamente):
1) allman bros
2) lynyrd
3) gov't mule
conosco poco i marshall tucker band, rimedierò.

shado

Anonimo ha detto...

CCR fuori concorso perchè non sono proprio southern rock :)
ma secondo i miei gusti (ovviamente):
1) allman bros
2) lynyrd
3) gov't mule
conosco poco i marshall tucker band, rimedierò.

shado

Anonimo ha detto...

scrivo quasi mai... ma quando scrivo, raddoppio!
shado

Sandro ha detto...

Mascheri, comunque, bene la balbuzie...
:))))

majorTom ha detto...

Ehi, vedo che ognuno ha (giustamente) la propria visione del Southern Rock.
Io ho sempre pensato che nonostante i punti di contatto (e nonostante wikipedia ce li metta entrambi) nè CCR nè Allman siano ascrivibili alla bandiera della confederazione.
I primi sono più blue-collar rock oriented, i secondi hanno veramente svisato e spaziato su tutti i fronti, dal jazz al soul al blues e circoscriverli nel girone dantesco del South mi sembra una mossa un pò troppo decisa.
Per me (ma, ripeto, per me e basta),
1) LYNYRD SKYNYRD
2) OUTLAWS
3) MARSHALL TUCKER
4) CHARLIE DANIELS e 38 SPECIAL e (massì) BLACKFOOT.
Poi ci sarebbero anche gli ZZTOP ma il discorso vale quello fatto per CCR e Allman......

Sandro ha detto...

Sono proprio d'accordo con te....
-
i 38 special... mai sentiti. Saranno mica i padri dei Killers?
Mi informerò.

majorTom ha detto...

38 Special, il gruppo di Donnie Van Zandt, fratellino di Ronnie.
Abbastanza famosi in USA nella parte centrale degli anni '80.

Mi ero poi scordato i più ruvidi del mazzo, i MOLLY HATCHET, spesso avvicinati all'hard rock.

Anonimo ha detto...

M E R A V I G L I O S O!!!!

Anonimo ha detto...

e i black crowes non li mettiamo nel southern?

shado

duane ha detto...

a chiunque mastichi un tantino di rockenrolle è fin troppo evidente che abbia ragion al 100% shado...
.
la cui lacuna sulla Marshall Tucker Band di Toy Caldwell è però davvero stupefacente...
è stata la miglior bar band ever...
da ascoltare almeno tre grossi brani,

parlo di
- Searchin' for a Rainbow
- Heard It in a Love Song
- Can't You See

è necessario comperare una loro antologia... ascoltarli in rete, da qualche parte malregistrata, è controproducente... meglio lasciar perdere, piuttosto...

Anonimo ha detto...

ciao brother duane !!
recupererò (appena possibile) la lacuna sui marshall trucker band.
e anche quella su john martyn!
mannaggia... sono sempre in ritardo con le novità di 30-40 anni fa :))

shado

majorTom ha detto...

Ehi, Agnul ha ragione.
Heard it in a love song e can't you see sono bellissime.
Searchin' for a rainbow invece non riesco a capire.
E' uguaglio a peaceful easy feelin' degli Eagles ma non so chi ha copiato chi.

Anonimo ha detto...

ho sentito, in merito, Zambo, il massimo esperto vivente e morente di southern rock, il quale mi ha detto testualmente:

- i Marshall costituiscono la terza “famiglia” del southern rock, dopo Allman e Lynyrd, nell’ordine…

- io insegno matematica, non composizione musicale, con tutto ciò non vedo alcuna parentela tra “Searchin’ for a Rainbow” dei Marescialli e “Peaceful Easy Feeling” delle Aquile…

- in ogni caso, per i dietrologi, la prima uscì su disco nel ’75, la seconda nel ’72…

Valerio ha detto...

ah...il southern rock ...

ecco un vero disco di southern rock, da manchester, primal scream...give out but don't give up...

PS-era cosi' per provocare agnuletto nostro...

PS2-diamante attiva le immagini che cosi' gli posto la cover!

Anonimo ha detto...

Ecco una domanda pertinente:
che radio ascolti? e poi,
suoni? e se suoni che strumento suoni?
faccio un caffè?
farfallula

Strato2006 ha detto...

Semplicemente grandissimi. Ho un filmato di un loro concerto degli anni '70, e li trovo straordinari.

P.S.1 E con dei gran pezzi di coriste... ;)

P.S.2 adoro il southern rock... quoto chi ha nominato i Gov't Mule.

majorTom ha detto...

@agnul. Ok sono i Marshall Tucker che hanno scopiazzato a Glenn Frey.

@farfa
Ok accendete la macchina della verità.
1) ascolto virgin radio e qualcosa sulla radio rai (dispenser...) ma in radio c'è veramente poca roba. E purtroppo non ho tempo per stare dietro a quelle che trasmettono on line.
2) suonavo la chitarra, ma senza essermi mai impegnato troppo.
3) vada per il caffè, bello tirato e senza zucchero che c'ho da stare sveglio.
Sono in quel di Roma adesso, segregato per lavoro in un albergo che sta in una zona tipo Beirut, tra la Magliana e Fiumicino. Ma ce la farò, lo so.
@strato. Ehi, non sapevo che anche la confederazione ti piacesse. E allora vai di Free Bird!!!

Anonimo ha detto...

Maggiore spero che ti abbiano usato la cortesia di prenotare al Marriott. Un oste rock può svernare solo lì.
(andy/candy)
Ah, dimenticavo, Simple Man per me è LA canzone dei Lynyrd.

majorTom ha detto...

satanasso di un andy candy, come fai a sapere che sono al marriott?

Anonimo ha detto...

Ha ha ha! Uriah Heep!
(questa è la migliore dell'anno!!!)
(andy/candy)

Strato2006 ha detto...

Uno dei miei progetti per la pensione è farmi crescere barba e panza, prendermi una harley, emigrare negli states e fare il chitarrista di una southern rock band... ;)))

Strato2006 ha detto...

Uno dei miei progetti per la pensione è farmi crescere barba e panza, prendermi una harley, emigrare negli states e fare il chitarrista di una southern rock band... ;)))

Strato2006 ha detto...

Oops mannaggia all'eco...

Danilo ha detto...

Ciao Ragazzacci,
meraviglioso il tema di cui parlate, il Southern Rock... passerò molto più spesso su questo blog...

Oltre alle leggendarie band che tutti avete citato, tra le quali i Leonard Skinner pre-20/10/1977 resteranno a mio parere sempre una spanna sopra tutto il resto del mondo, mi permetto di suggerirvi una serie di band che mentre noi scriviamo continuano a tenere vivo il meraviglioso ed immortale mondo del Southern Rock (certamente li conoscerete, in caso contrario li consiglio):

- Sister Hazel
- Virginia Coalition
- Medusa Stone
- Parlor Mob (anche se da New York, sonorità decisamente ascrivibili ad uno stampo southern)
- Steepwater Band (anche se dall'Illinois, vedi sopra)
- Left Lane Cruiser (anche se dall'Indiana, vedi sopra)
- Nashville Pussy (sulla linea di confine tra Southern rock ed Hard rock)
- Rebel Pride
- i primi Kings of Leon
- The Whigs
- Old Crow Medicine Show (Southern progressive bluegrass)
- Gillian Welch (Southern progressive bluegrass)

Buon ascolto!!!
The South will rise again

P.S. ci vediamo a Milano il 3/6 per gli Skynyrd

majorTom ha detto...

Ehi Danilo!
Ho finalmente scovato un altro supermegaintenditore dopo Zambo!
Complimenti e torna a trovarci, alla prossima.

mr.banker ha detto...

simple man è fantastica ..tutte le famiglie southern sono state grandi ..anche i wet willy e gli atlanta rhytm section...e i sea level sono tra le mie favorite.