giovedì 7 maggio 2009

Ti "Ricordi" gli Husker Du?

Nella prima metà degli anni '80 due gruppi gettano le basi per i futuri sviluppi commerciali della musica Punk.
Una musica Punk che, sempre meno rabbiosa e nichilista e ricordando la lezione immensa dei RAMONES, inizia a fondersi sempre più con le melodie e con il pop.
Ok, i "duri & puri" storsero e storgeranno sempre il naso.
Ma se oggi esistono gruppi come i GREEN DAY (a torto o a ragione uno dei gruppi che vendono di più al mondo e uno degli act che registrano maggiori presenze ai concerti, insomma uno dei 4 o 5 nomi più importanti del mainstream rock di oggi) lo dobbiamo essenzialmente a due band.
I BAD RELIGION (ma oggi non ne parliamo) e gli HUSKER DU.
Che probabilmente non volevano sortire questo effetto quando diedero alle stampe ZEN ARCADE ma tant'è. Essere gruppi "seminali" implica appunto "seminare" e non sapere in anticipo cosa germoglierà dal tuo lavoro.
Zen Arcade è un doppio album immenso, denso, pieno, che esplode il punk in direzioni multiple e, appunto, getta le basi per almeno un paio di decadi a venire.
Qua vi giro il sound (no video) di una delle canzoni più note, I APOLOGIZE, tratto da NEW DAY RISING, il successore di Zen Arcade, per chi non ha ancora una conoscenza approfondita di questa band che a me è stata "inoculata" dal mitico Bonzo.
Un grande personaggio che ne sapeva parecchio, e che purtroppo non si fa più vivo da un pò.
Vediamo se questo post riesce ad "evocarlo"......
Halleluja!


Husker Du-I Apologize

14 commenti:

ReAnto ha detto...

Come fai a scordarli ?

majorTom alias Diamonddog ha detto...

Il "ti ricordi" era un giochino sul significato del nome......che in una qualche lingua scandinava (forse il danese?) significa appunto "ti ricordi".
Ciao reanto!

andy candy(applegrey) ha detto...

Salivazione azzerata. Gli ASCHERDU'.

majorTom alias Diamonddog ha detto...

Azz.....andy.
Con voi bisogna essere dei cerchiobottisti.
E a uno gni piace i'ppunk.
E a quell'altro gni piace i'ffolk.
A un altro gni piace il'hhard rock.
Eccheccazzo mettetevi d'accordo mica posso slalomare tra i generi come Stenmark.

fran ha detto...

Grande DD!!! Due volte grande, uno perché hai definito "immensa" la lezione dei Miei Ramones, due per gli Husker che sono tra i più grandi e travolgenti amori avuti in gioventù. Colpita e affondata.

andy candy(applegrey) ha detto...

Gli Huskers sono un amore eterno per me, non vorrei essere stato frainteso. Difficile parlarne in così poche righe. Il disco dal quale è tratto il brano (una sottile metafora, MT?) paradigmaticamente si chiama così. Gli HD saltarono il fosso e la loro musica tracimò definitivamente in un rock impetuoso che ruggiva melodia e proponeva, in musica, ciò che sentivo io.
Sull'impatto generazionale suggerisco di contare quante volte non siano citate le note interne di Warehouse: Songs & Stories.
Il loro split è stato l'unico "dolore" provato per dei musicisti in vita mia.

Anonimo ha detto...

Grande album Zen Arcade. Anche per me grazie ad aka Bunz, che me lo propinò in copia.
A chi interessasse consiglio la lettura dell'album nella sezione "Pietre Miliari" di Onda Rock su Internet, che ha poi anche una scheda sugli Husker...

arc

majorTom alias Diamonddog ha detto...

Andy avevo capito che avevo colpito basso......:-)
Arc, ma Bunz, tu che sei di quei lidi, 'ndo sta?

Anonimo ha detto...

a casa sua, probabilmente... Forse lo stano nei prossimi giorni.

arc

ReAnto ha detto...

..non lo sapevo,del significato :-(
allora:
Husker du Husker Du
Cmq io ho : Warehouse: Songs and Stories in vinile .

dellamortedellamore ha detto...

Sì, me li ricordo.
Cavolo, se me li ricordo...

Anonimo ha detto...

robetta di 4a sielta...

Anonimo ha detto...

Per Step: Bunz è vivo ma non combatte con noi. Ma neanche contro, e questo è già qualcosa.

arc

majorTom alias Diamonddog ha detto...

Già, tipo la Svizzera....
Ciao Arc e ciao Bunz anche se non ti palesi sappi che sei nei nostri cuor.