martedì 3 marzo 2009

REQUIEM - The Killing Joke



E non mi rompete i maroni.

13 commenti:

porillo ha detto...

spiegati, cazzo.

Valerio ha detto...

Applaudo...

Henry ha detto...

giornataccia, eh...?

Sandro ha detto...

In religioso ascolto.

majorTom ha detto...

Non c'è niente da spiegare.
The Killing Joke (e in particolare QUELL'ALBUM) sono uno dei rari esempi di gruppi sui quali non è possibile discutere.
Primo perchè o si accettano così o si buttano via all'istante.
Secondo perchè Jaz Coleman è un genio. Pazzo nel vero senso della parola, ma un genio.
Terzo perchè quel tipo di suono non lo ha mai riproposto più nessuno.
E quindi ESSI restano a memoria d'uomo incastonati nella leggenda.
Di non positivo ammetto solo commenti tipo "non riesco ad ascoltarli", "sono un pò troppo indigesti da mandare giù", "secondo me sono dei folli".
Ma niente critiche sul fronte della musica di uno dei più grandi (e coerenti) gruppi di quel magico e sempre troppo sottovalutato periodo.

Anonimo ha detto...

Semplice e (circon)ciso.
E inoppugnabile.
(andy#candy)

porillo ha detto...

grazie, come sempre.
mi avrai sempre come spalla, quando parli cosi'. tipo una cambiale in bianco...
Tevojoben...

PF1 ha detto...

rimango silenzioso in ascolto (con la mia ignoranza musicale)...

Valerio ha detto...

io di non positivo non ammetterei nemmeno quei commenti, ma io al momento non sono democratico.

Anonimo ha detto...

non riesco ad ascoltarli, no no no sono un pò troppo indigesti da mandare giù e
secondo me sono proprio dei folli....
I'm only joking eh eh eh
forti!
ciao DD
Lady ;)

Lucien ha detto...

Gruppo F.A.V.O.L.O.S.O.
Li vidi dal vivo a Bologna, un muro di suono e un'energia impressionante.

majorTom ha detto...

Ehi Lucien, benvenuto!
Ma dove hai trovato l'avatar di hannibal the cannibal?
:-)

Anonimo ha detto...

Visti dal vivo n mila anni fa, attaccarono con "wardance".....e fu una notte di delirio.

Vito